Benessere organizzativo

Strumenti e azioni della Regione a sostegno del benessere organizzativo

Gli strumenti istituiti dalla Regione Emilia-Romagna per migliorare i tempi di conciliazione vita-lavoro dei propri dipendenti e la rilevazione del benessere aziendale svolta nel 2015.

Tipologie contrattuali particolari

La Regione si avvale di alcuni istituti contrattuali, ormai consolidati, per favorire le pari opportunità e il benessere aziendale:

Dati

Nido aziendale

La Regione Emilia-Romagna e il Comune di Bologna hanno promosso la realizzazione di un nido pubblico d'infanzia, Filonido. Alcuni posti sono riservati ai dipendenti regionali e ai dipendenti degli altri enti del polo fieristico che hanno aderito al progetto. Il servizio è comunque aperto anche agli utenti del nido comunale.

Dati

Rilevazione del benessere aziendale 2015

L'indagine, rivolta a 2.656 collaboratori e collaboratrici dell'ente Regione Emilia-Romagna, approfondisce tre aspetti del benessere lavorativo:

  1. il benessere organizzativo, articolato in: sicurezza e salute, discriminazioni, equità, carriera e sviluppo professionale, il lavoro, i colleghi, il contesto lavorativo, il senso di appartenenza, l’immagine dell’amministrazione;
  2. il grado di condivisione del sistema di valutazione, nell’organizzazione dell’amministrazione e in relazione alla performance individuale;
  3. la valutazione del superiore gerarchico, inteso come persona preposta gerarchicamente all’assegnazione degli obiettivi e alla successiva valutazione della performance individuale.

Sono stati utilizzati due strumenti: un questionario online, che ha raccolto la partecipazione del 55% degli invitati, e gli incontri informativi e di confronto (9 incontri con una media di 20 partecipanti).

Dati sulla rilevazione

Rilevazione delle risposte sui singoli ambiti

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/02/25 10:55:00 GMT+1 ultima modifica 2018-12-11T15:46:48+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina